Le autorita' governative del Quebec impongono la legge marziale!


19 maggio 2012 – Le autorita’ governative del Quebec hanno deciso di approvare una legge di emergenza per far fronte alle proteste studentesche che durano da tre mesi.Questo disegno di legge rappresenta un vero e’ proprio attacco ai diritti fondamentali della costituzione,La legge limita in modo deciso la possibilita’ di manifestare,facendo precipitare il paese in un regime di dittatura, gli studenti stanno prendendo in considerazione di adottare la disobbedienza civile per contrastare la legge.Non c’e’ dubbio che e’ in atto su scala planetaria da parte del vertice della piramide una strategia atta a ridurre in modo drastico le liberta’ di espressione delle masse il Nuovo Ordine Mondiale sta dettando la sua agenda forse preoccupato dal risveglio delle coscienze e tentera’ con tutte le strategie di imporre il governo unico mondiale.Stiamo attraversando un momento buio per l’umanita’ che se non fa in fretta a risvegliarsi verra’ travolta dalle tenebre.