L’Italia andrà alla presentazione Keshe


Abbiamo atteso di avere più conferme prima di pubblicare questa notizia, ma stando a quanto ha fatto sapere l’Ambasciata Italiana a Bruxelles, l’Italia manderà una sua rappresentanza tecnica alla la sede della Fondazione Keshe a Ninove in Belgio il prossimo 6 settembre in occasione della presentazione di nuove tecnologie basate sul plasma che potrebbero rivoluzionare molti comparti, dai trasporti alla produzione di energia, alla salute.

Come ricordete, sin da questo post abbiamo ritenuto che da questo fronte potessero venire interessanti novità ed abbiamo appoggiato inquest’altro post la richiesta della fondazione di far scrivere a semplici cittadini all’ambasciata della loro nazione se avesse intenzione di presenziare alla presentazione. Pesava sulle sorti di questa vicenda il “veto” dell’America con un ordine esecutivo che di fatto metteva fuori legge queste nuove possibilità tecnologiche, di fatto possibilmente tali da rendere obsolete quelle sotto controllo americano, come abbiamo descritto qui.

Ebbene, grazie anche all’intervento attivo dei nostri lettori dopo un primo momento in cui l’ambasciata ha dichiarato di non aver ricevuto alcun invito, poi in seguito alle insistenze ha dichiarato che l’invito era finito nello spam (!) e dopo ulteriori insistenze ha infine scritto a più d’uno di essi che l’Italia parteciperà.

Quindi augurandoci che accada quello che dicono e che questo si concreti in una autentica apertura verso il futuro, a beneficio di noi tutti e naturalmente per la pace e prosperità che ne può nascere, rimaniamo in fiduciosa attesa di eventi.

Grazie di cuore a tutti voi che vi siete attivati, è per merito vostro se qualcosa succederà.

Jervé fonte:

Annunci

4 thoughts on “L’Italia andrà alla presentazione Keshe

  1. questa tecnologia permetterebbe per esempio di viaggiare “dall’Iran a New York in circa dieci minuti di tempo”. Sempre la solita fantasia del mago rinascimentale: “volare”. Nessuno ha mai avuto la fantasia del dare “2000 calorie di cibo sano a testa per 7 miliardi di persone”? Mi piacerebbe di più.

    • hehehe, come ti capisco, beh, magari è solo un’inizio….poi dopo aver fatto in modo di non inquinare, con le loro energie alternative, faranno in modo di ripulire anche i cervelli. hahahaha, ciao e grazie.

  2. hanno cominciato già col piede sbagliato, vogliono rilasciare la tecnologia “free energy” gratuitamente ma sul sito ti vendono i (tre) libri a 39.99 euro l’uno… quando c’è questo tipo di incoerenza sottile, c’è menzogna. comunque capisco lo stato d’animo di tutti quelli che abboccano a queste storielle.

    • se è per questo…c’è anche un link per le donazioni, però….:La fondazione è un ente costituito da un patrimonio preordinato al perseguimento di un determinato scopo. È creata dalla persona fisica o giuridica (fondatore) che destina il patrimonio allo scopo; i fondatori possono essere più d’uno. Può anche essere costituita attraverso una disposizione testamentaria: in tal caso sorge solo dopo la morte del fondatore e ha come patrimonio un suo lascito.

      Esistono due tipi di fondazione:

      la fondazione operativa (operating foundation) che persegue il suo scopo direttamente, avvalendosi della propria organizzazione;
      la fondazione di erogazione (grantmaking foundation) che persegue il suo scopo indirettamente, finanziando altri soggetti che lo perseguono.

      aspettiamo e vediamo cosa succede veramente!! ciao e grazie per essere passato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...